background

News

Torollski Center Tricolore con Richard Tiraboschi

Titolo Tricolore "In Piano"Richard Tiraboschi "Re Riccardo" nel suo arrivo in solitaria a Montebelluna - foto di Flavio Becchis

Anno denso ed intenso il 2015....! A livello Nazionale cercheremo di guadagnare il podio in tutti i Campionati Italiani  ("In piano", "Salita", "Gran Fondo" e "Team Sprint") tralasciando ovviamente quello "Sprint" viste le caratteristiche dei nostri Atleti. Quello di Montebelluna è stato il primo Tricolore 2015 (corso Domenica 19 Luglio) assegnato nel 2015..., e l'abbiamo fatto nostro....!

Una prova a dir poco Imperiosa per "Re Riccardo" che, sia nel prologo, che  nell'inseguimento, ha stabilito le Sue regole e dettato la Sua Legge...., relegando i suoi più diretti avversari a 2'10".  Una sorta di "Cartonte" che nell'afa di Montebelluna ha traghettato il Torollski Center alla conquista del primo Titolo Tricolore Assoluto della sua giovane Storia Sportiva; "Re Riccardo" ha dunque sbaragliato la concorrenza, rafforzando anche la Leadership di Coppa Italia. Con questa sontuosa "prova di Forza" ha portato il vantaggio sul suo più diretto competitor, Emanuele Becchis, a 25 punti: 385 contro i 360...!

Ora breve pausa sul "calendario Nazionale" per dar spazio alla "Coppa del Mondo" dove Richard punta al Podio Finale; la "Fis Rollerskiing World Cup 2015" si concluderà con l'Appuntamento Iridato della Val di Fiemme dal 24 al 27 Settembre.

Stay Tuned People...., and have strong Sport Battles....!

 

Il Regno di Re Riccardo

Il Regno di Re Riccardo

Cavallo di Razza il Nostro Richard..., questa foto è l'emblema del suo Strapotere......: i colori Bianco-Verde del Torollski Center, in primo piano e la battaglia per la piazza d'onore alle sue spalle...!!! Parte con il piede giusto "Re Riccardo" in quel di Trieste..., dopo 3 settimane di Detraining ed un inizio preparazione mirato alla miglior condizione in vista del Mondiale di casa di fine Settembre, l'Alfiere del Team pesarese conduce la gara in questione in modo magistrale.

Il lotto dei partenti era di tutto rilievo, erano presenti gli specialisti delle gare in piano, gli sprinter (incluso il Campione del Mondo Junior Emanuele Becchis) e, Udite.., Udite..., l'attuale Campione del Mondo della "Crono in Salita TC" Sergio Bonaldi...!!!! Gara tattica quindi..., o spingere a testa bassa per staccare tutti...???? A noi piace il termine "giocare come il gatto col topo"..., e così è stato; Richard ha subito dato uno strattone che ha messo a dura prova le resistenze degli avversari, ma la classe di Bonaldi ha permesso al gruppo di rifarsi sotto..., il Re ha dichiarato guerra sin dal I° chilometro dei 19 previsti...!

Gruppo compatto, situazione pericolosa..., portarsi dietro gli Sprinter significa fare harakiri..., morte certa..., questi atleti sono capaci di Rasoiate da veri e propri Ninja...!! Re Riccardo stabilisce lui stesso le regole..., ogni giro (5 previsti per portare a termine la gara), avrebbe fatto eliminazione..., progressioni infernali capaci di far staccare un po alla volta tutti i pretendenti al trono.

Un manipolo di indomiti ancora insieme al Re fino all'ultimo giro...., fino agli ultimi 2 chilometri, fino a quando Re Riccardo decide che era il momento di VINCERE LA GUERRA....!!! UNA FUCILATA, uno sparo che ha definitivamente stroncato le velleità degli Avversari, vincendo così a braccia alzate osannato dal pubblico..., ciò che spetta ad ogni SOVRANO....! Benvenuti nel Regno di Re Riccardo...!!!! 

2019